Il tempo della PMA : Permessi e malattie

Il percorso PMA é impegnativo, non solo emotivamente ma anche a livello di tempo. Ore e ore spese in ospedale in attesa di un prelievo, di una visita, di un’ecografia, di un controllo… Per non parlare della lunga attesa post transfer; quelle due settimane sospese in quel limbo ovattato in cui possiamo cullarci nell’idea di essere potenzialmente già mamme. E’ difficile districarsi tra permessi, ferie, malattie, ritardi, uscite anticipate… Ma la legge ci concede qualche piccolo aiuto.

Continua a leggere

Il post transfer in ospedale – fase 3

Giorno per giorno avrete superato dubbi e ansie e finalmente siete lì in quella camera di ospedale consapevoli che dentro di voi avete degli embrioncini. In quel momento siete, anzi siamo, tutte un po’ mamme e questo é incontestabile, dentro di noi potrebbe crescere la vita.

Godetevi questo momento perché é il più sereno di tutta questa lunga strada chiamata PMA. Non sarete mai così certe di questo successo come in questo preciso istante. Questa sensazione cercate di ricordarvela e conservarla per portarla con voi nei giorni successivi, perché vi sarà di aiuto. Fermatevi e pensateci.

Continua a leggere

Il transfer : dalle pratiche amministrative alla sala operatoria – fase 1

Immaginatevi un monopoli un po’ particolare, siete sulla casella Hospital Street e, tirando i dadi, capitate sulla casella “Vai a casa, stai fermo 2 turni -leggasi stai a casa 2 giorni – e ripassa in ospedale“. Questo é esattamente ciò che succede tra il pick-up e il transfer. Un day hospital, poi un paio di giorni di riposo a casa e poi nuovamente in ospedale.

Continua a leggere