Storia del nostro 10° giorno post transfer : le prime beta

Decidiamo di andare in ospedale con calma, io non devo andare al lavoro e abbiamo anche già la preaccettazione fatta. In realtà cerco di rimandare il più possibile l’appuntamento con l’ago ma so che non potrò rimandarlo per tutto il giorno per cui per le 8 :15 circa siamo in ospedale.

Mio marito, la mia roccia che mi sostiene sempre, non vuole mancare anche se sa che gli esiti non saranno istantanei.

numero.jpg

Prendiamo il nostro bel numerino e ci accomodiamo nella sala d’attesa del centro prelievi. U042,dentro di me penso 4+2 fa 6, il nostro numero. Evvai! Non ho più il priority boarding che avevo per i precedenti prelievi ma non mi dispiace aspettare. Più rimando e più mi cullo nell’idea di avere ancora i miei 3 embrioncini dentro di me.

Arriva il mio turno, sportello 26 (anche qui c’é il 6, evvai!). Mi accomodo come sempre un po’ agitata e l’infermiera mi chiede se é il primo prelievo. Probabilmente emano tensione e così lei mi prende subito in simpatia e, per quanto possibile, mi rassicura.  “Stia tranquilla. Ah non ha ancora avuto il ciclo? Andrà bene vedrà e la prossima volta venga a dirmelo. Auguri!” E poi rivolgendosi a mio marito, sempre presente e sempre alle mie spalle “E auguri anche al marito“. Non sento nemmeno l’ago ma vedo la provetta riempirsi velocemente. L’infermiera la prende la scuote, ci mette le etichette e poi con un sorriso tanto rassicurante ci saluta.

É fatta, quel primo esito mi dirà se continuare a sperare o no.

Ci fermiamo al bar dell’ospedale a fare colazione e poi torniamo subito a casa in attesa dell’sms della regione Lombardia per il ritiro del referto nel mio fascicolo elettronico on-line.

sms reg lomb.jpg

Per essermi vicino nel momento del messaggio mio marito decide di non andare al lavoro. Sta lavorando comunque da casa al piano superiore.
Sono le 12:25 quando suona il mio cellulare. É l’SMS.Chiamo mio marito e gli chiedo di scendere per essermi vicino mentre mi collego al portale dove scaricherò l’esito. Tremiamo tutti e due, mani ghiacciate, palpitazioni a mille, fiato corto e alla fine si apre il pdf.

Valore 26 -come il numero dello sportelloesito-beta-26

Quasi non ce ne capacitiamo. Ci abbracciamo, ci baciamo, io inizio a piangere perché quel 26 non é uno zero e nemmeno un numero a caso.

Siamo euforici. Chiamo la mia amica di PMA perché DEVO dirglielo, se dovesse andare bene a me potrebbe andare bene anche a lei, alla faccia di tutte le statistiche. Poi chiamo l’altra mia amica che ci é già passata e messaggio la mia collega, l’unica con cui mi sono confidata e di cui mi fido. Le mando direttamente lo screenshot dell’esito.

Poi mi fermo e scrivo al centro PMA perché stiamo festeggiando ma senza averne la conferma ufficiale.  Mando una mail alla segreteria che risponde alla mia nel giro  di 3 minuti confermandomi la positività del test. Nel primo pomeriggio chiamo anche il mio medico che però mi invita a tenere i piedi per terra. Il valore é positivo ma é basso.

Passo il resto del pomeriggio a cercare numeri da confrontare on-line e dopo un po’ rinuncio. Troppi numeri, troppi valori, troppe tesi discordanti, tutto e il contrario di tutto. Tra 4 giorni le dovrò rifare ma oggi posso festeggiare anche questo nuovo traguardo.

Da domani penseremo a ciò che ci aspetta al prossimo step.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...