Il pick-up: dalla sala operatoria alla camera- fase 3

Mi sento stranamente tranquilla. Non non ho le palpitazioni, non mi sento agitata, non avverto tensione,… Forse la soluzione iniettata nel farfallino poco prima sulla mano conteneva davvero qualche calmante con effetto ritardante.

Tocca a me entrare in sala operatoria, mi dico “Forza e coraggio tutto ciò che andava fatto fino a qui lo hai fatto e ora lascia fare un po’ agli altri e fatti una bella dormita“.

L’infermiera viene a prendermi e mi spinge nella sala operatoria dove ritrovo l’anestesista che sta socializzando con le altre 2 infermiere. Parla di uova in camicia o al tegamino, giusto per restare in tema di prelievo ovocitario. Naturalmente c’è anche il dott. Fusi che ci accoglie sorridente come un buon padrone di casa.

La sala operatoria mi sembra enorme e un po’ vuota. Al centro c’è il tavolo operatorio e intorno si muove tutto lo staff dell’intervento. C’è della musica classica in sottofondo che so che piace a una delle infermiere perché continua a ripeterlo. Le luci sono tutte puntate li su quel tavolo, il resto della sala sembra in penombra. Sulla mia destra intravedo una specie di finestra, da cui si affaccia un’altra figura in camicie che, intuisco, seguirà  l’intervento dal monitor che ha davanti.

Le infermiere mi fanno scivolare dal lettino al tavolo, mi mettono nella giusta posizione ginecologica, mi infilano una specie di traversina sotto i glutei e due gambali sulle gambe. Io sono li sveglia, immobile, con le gambe aperte rivolte verso l’alto, le luci puntate sulle mie parti più intime con 5 sconosciuti che mi fissano e allora penso “ Ti prego anestesista addormentami e toglimi da questo imbarazzo!“.

Ma no prima ti devono fare un quiz: nome, cognome e data di nascita. Non proprio  un vero quiz visto che le risposte non dovrebbero essere difficili, ma in quel momento anche quelle domande vi sembreranno un po’ complicate. Comunque non potete sbagliare, nome e cognome lo avete scritto anche sul braccialetto all inclusive dell’ospedale!

Schermata 2017-03-02 alle 10.31.34.pngSolo dopo, l’anestesista si avvicinerà e vi inietterà un liquido nella mano che vi intorpidirà ma non vi addormenterà. Appena però vi appoggerà la mascherina sul viso voi vi addormentate e non sentirete più nulla.

Non ricordo come sono stata spostata dal tavolo operatorio al lettino, non ricordo l’uscita dalla sala operatoria e nemmeno l’attesa in corridoio. Ricordo solo che a un certo punto qualcuno mi diceva che dovevo scivolare delicatamente dal lettino al mio letto in camera e mio marito era lì a darmi una mano. Poi di nuovo il vuoto, perché in men che non si dica mi sono riaddormentata.

Tutto questo per dirvi che non sentirete nulla, non vi renderete conto di niente. Ricorderete il corridoio, l’ingresso in sala operatoria e poi la vostra camera. 

Schermata 2017-03-02 alle 10.55.45.pngIl pick-up é un intervento che viene fatto in sedazione per permettervi di rilassarvi. Viene fatto entro le 36 ore dall’assunzione del Gonasi. Si tratta di una tecnica ecoguidata e attuata mediante una sonda ecografica transvaginale. Per dirvela in modo semplice, che é come l’ho capita io, vi verrà inserito lo speculum, poi vi verrà introdotta la sonda che é collegata alla punta di un ago il quale a sua volta permetterà al ginecologo di accedere nella cavità follicolare. L’estremità dell’ago é collegata a una “pompa di aspirazione” e quindi, una volta individuati i follicoli, il medico aspirerà il liquido follicolare che finirà in una provetta. La provetta verrà consegnata immediatamente al biologo/a che individuerà la presenza degli ovociti. Il numero di ovociti prelevati potrà essere uguale o inferiore al numero di follicoli rilevati eocograficamente, questo numero dipenderà in parte dalla bravura dell’operatore e in parte dal posizionamento dei follicoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...