Farsi le iniezioni : istruzioni pratiche per noi principianti

Siamo emancipate, sicure, determinate e autonome, non sarà certo una siringa a spaventarci per cui, consapevoli delle nostre capacità, so già che tutte noi passeremo alla fase del “leggo, mi informo, guardo i tutorial, chiedo informazioni“. Abbiamo metodo e abbiamo stile, oltre che a una buona dose di coraggio, non c’é che dire. Siamo fatte per affrontare gli ostacoli e allora ecco qui la mia guida pratica e semplice, step by step, di come autosomministrasi le iniezioni.

Schermata 2017-02-27 alle 11.43.29.png 1) Togliere dal frigorifero con circa mezz’ora di anticipo le iniezioni che ci avete riposto per portarle a temperatura ambiente (es. Puregon, Gonasi). Pleyris invece andrà scaldata tra le mani un minuto prima di iniettarsela.

Schermata 2017-02-27 alle 11.46.12.png 2) Lavaggio mani : lavatevele bene e asciugatevele bene (non lasciatevele mai umide).

3) Preparate una superficie disinfettata, asciutta e pulita dove appoggiarvi.

4) Preparazione delle iniezioni:

  • Ci sono iniezioni già pronte all’uso, dove la siringa ha già precaricato il liquido e l’unica cosa che dovete fare è solo inserire l’ago sulla siringa (es Elonva, Orgalutran).
  • Ci sono poi soluzioni già pronte che vanno però caricate nella siringa (es. Puregon va caricato nella penna, Pleyris va caricato nella siringa).
  • E infine ci sono soluzioni che vanno preparate al momento perché sono composte da una fiala di liquido e un flaconcino di polvere (es. Gonasi e Decapeptyl).

Come preparare le soluzioni combinate di liquido e polvere (Gonasi, Decapetyl) : con una siringa prelevate il contenuto liquido della fiala, iniettatelo poi nel flaconcino con la polvere. La polvere si scioglierà immediatamente, ma per sicurezza ruotate lentamente il flaconcino per un paio di secondi così vi assicurerete che la polvere si sia sciolta tutta e infine prelevate il nuovo liquido così ottenuto. Il passo successo è il cambio dell’ago.

Schermata 2017-02-27 alle 11.34.35.png Come caricare la siringa con soluzioni già pronte (Pleyris) : Bucate la parte centrale in gomma del flaconcino di liquido, dopo averla disinfettata con un tampone imbevuto di disinfettante. Con l’ago ancora inserito capovolgete il flaconcino e fate in modo che la punta della siringa sia al di sotto del livello del liquido. A quel punto tirate il pistone della siringa e aspirate tutto il liquido. Il passo successo è il cambio dell’ago.

Schermata 2017-02-27 alle 11.47.50.pngCome inserire la fiala di liquido nella Puregon Pen (Puregon) : Svitare la penna, infilare la fialetta nel portacartuccia giallo e riavvitare il corpo della penna facendo combaciare i due simboli di chiusura (vedi foto).

5) Cambio dell’ago di iniezione : ad ogni nuova iniezione è necessario utilizzare un nuovo ago.

Schermata 2017-02-27 alle 11.35.08.png 6) Eliminazione della bolle d’aria : tenete la siringa rivolta verso l’alto e picchiettate lentamente per far salite le eventuali bolle. Premete leggermente sullo stantuffo della siringa e fate uscire una goccia di liquido dalla punta.

schermata-2017-02-27-alle-11-37-21 7) La zona dell’iniezione : come riferimento avete l’ombelico, allontanatevene di almeno 5 cm standone al di sotto, indifferente che sia a destra, a sinistra o esattamente sotto. Ogni qualvolta farete un’iniezione fatela in una zona diversa.

Schermata 2017-02-27 alle 11.50.16.png 8) Disinfettare l’area dell’iniezione e lasciare asciugare per almeno un minuto per rimuovere i batteri dalla superficie.

9) Creare una piega di pelle stringendo un po’ di “ciccetta” tra il pollice e l’indice come se vi faceste un pizzicotto.

10) Rimuovere il cappuccio dall’ago.

schermata-2017-02-27-alle-11-37-38 11) Inserire l’ago perpendicolarmente al corpo facendo una piccola pressione sulla superficie della pelle. Io generalmente preferisco stare in piedi mentre mi inietto la soluzione.

12) Iniettare lentamente il liquido spingendo piano piano il pistone della siringa.

13) Contare fino a 5 e poi rilasciare l’area pizzicata ed estrarre l’ago, rimettendogli subito il cappuccio.

schermata-2017-02-27-alle-11-49-13 14) Disinfettare con un tampone imbevuto di disinfettante l’area dell’iniezione tenendo premuto per qualche istante.

15) Smaltire aghi e siringhe negli appositi contenitori.

…et les jeux sont fait! Rien va plus!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...