V.E.A. – Visite Esami Analisi

Dopo aver fatto milioni di esami (chi più chi meno), prelevato centinaia di provette di sangue, mostrato a un numero indefinito di persone le vostre parti più intime e raccolto miliardi di spermini da analizzare, abbiamo finalmente fatto il primo passo: facciamo finalmente parte del programma PMA.

E se credete che in qualche settimana riuscirete a fare tutti gli esami necessari, ahimè, devo già contraddirvi. Mettete in conto almeno 6-8 mesi.

Per alcuni esami ci vogliono mesi di attesa, per altri é difficile coordinare le disponibilità del centro con il vostro ciclo (ci sono esami che vanno fatti in un preciso giorno del ciclo e non é detto che la struttura possa accontentarvi al primo tentativo) , altri ancora necessitano di tempi di elaborazione piuttosto lunghi e in ultimo, tenete conto che anche gli appuntamenti presso i centri PMA non vengono assegnati dall’oggi al domani, talvolta ci sono mesi di attesa. Quindi occorre muoversi con anticipo e munirsi di tanta tanta pazienza.

schermata-2017-02-22-alle-18-03-30

Quali esami, per lei :

  • naturalmente dovete raccogliere e portare con voi i responsi di tutte le precedenti visite ginecologiche a cui vi siete sottoposte;
  • pap test;
  • VABRA (biopsia dell’endometrio, eseguita al 9° giorno del ciclo o comunque entro il 10° giorno del ciclo);
  • isterosalpingografia (verifica della forma e struttura dell’utero e delle tube, eseguita al 9° giorno del ciclo);
  • esami del sangue per ricerche ormonali al 3° giorno del ciclo : ormone anti mulleriano, deidroepiandrosterone (DEA-S), estradiolo (E2), luteotropina (LH), follitropina (FSH), tireotropina (TSH), prolattina e progesterone (il progesterone viene poi ripetuto in un’altra fase del ciclo (io l’ho rifatto al 21°giorno);
  • esami del sangue per screening infettivologico  : epatite B, epatite C, rosolia, Lue, Toxoplasmosi, Citomegalovirosi,  HIV;
  • ecografia pelvica tra il 2° e il 5° giorno del ciclo per verificare il numero dei follicoli e l’esclusione di eventuali patologie come fibromi, cisti o altro;
  • e infine il classico emocromo e il test di Coombs.

Quali esami, per lui :

  • spermiogramma;
  • esami del sangue per screening infettivologico: epatite B, epatite C, Lue, HIV.

E infine :

Una volta raccolti tutti gli esiti sarete pronti ad incontrare il ginecologo che potrebbe far avverare il vostro sogno.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...